AE e AA in azione AE e AA in azione AE e AA in azione AE e AA in azione AE e AA in azione AE e AA in azione AE e AA in azione AE e AA in azione AE e AA in azione AE e AA in azione AE e AA in azione
News 2013Gen-FebMar-AprMag-GiuLug-AgoSet-OttNov-Dic
Gennaio - Febbraio

Marco Brasi cronometrista internazionale
25/02/2013

La gara, disputata davanti ad oltre 3.000 spettatori, è stata vinta 2-1 dagli azzurri.
Grande soddisfazione del presidente Santino Aceti per questa designazione internazionale: "L'impegno e le capacità che Marco ha dimostrato in tutti questi anni di attività, prima nel calcio a undici ed oggi nel calcio a 5, sono stati ripagati con questo incarico – ha affermato Aceti – Marco sta fornendo prestazioni importanti nei campionati nazionali di calcio a 5 e il Commissario Nazionale Massimo Cumbo ha voluto premiarlo con la partecipazione a questo incontro amichevole, tra due delle squadre migliori al mondo del calcio indoor". Italia e Portogallo si erano infatti incontrate negli ottavi di finale del mondiale di categoria, disputatosi a novembre in Thailandia, campionati in cui l'Italia si era infine classificata al terzo posto.
"Sono ovviamente onorato e felice per questa designazione – ha dichiarato Marco Brasi – Penso sia una di quelle occasioni che ti capitano una volta nella vita, una volta nella carriera arbitrale. Poter collaborare con due dei migliori arbitri del mondo, e con il nostro arbitro internazionale Fabio Gelonese, è stata una grande soddisfazione e il premio per una intera carriera fatta di sacrifici. Anche se il calcio a 5 è spesso considerato un fratello minore di quello a 11, per poter dirigere a livello nazionale sono richieste disponibilità, preparazione tecnica ed altetica, perfetta conoscenza del regolamento. Spesso a livello nazionale siamo impegnati in lunghe trasferte che sottraggono tempo al nostro lavoro e alle nostre famiglie. Tutto per la passione dell'arbitraggio. Gare come queste sono veramente per un arbitro il premio a tanti anni di sacrifici."






Sezione di Seregno
11/01/2013

La Sezione di Seregno ha concluso con i festeggiamenti natalizi l'anno 2012. Il Presidente Santino Aceti ha voluto riunire i propri associati in una cena conviviale durante la quale ha ribadito i valori dell'Associazione, l'impegno nella formazione dei giovani arbitri e l'abnegazione necessaria nell'attività  arbitrale.

Di fronte ai rappresentanti del Comitato Regionale, Paolo Consonni (Vice Commissario Straordinario) e Massimo Romagnoni, e ai numerosi giornalisti intervenuti all'evento, sono stati premiati gli associati che si sono distinti durante la stagione 2011-2012. Il Premio Presidenza è stato consegnato alle figlie di Enrico Denova, arbitro dal 1945, figura storica della sezione brianzola e recentemente scomparso. Il Presidente Aceti ha voluto inoltre riconoscere il lavoro svolto dal designatore sezionale Andrea Locati e ringraziare Stefano Mottadelli, ex arbitro CAN D e assistente CAN PRO, per quanto fatto durante la sua permanenza nell'Associazione. L'arbitro di Calcio a 5 Saverio Surace, transitato alla CAN 5, ha ricevuto il premio come miglior arbitro a disposizione del Comitato Regionale. Analogo riconoscimento per Lorenzo Gentile, transitato alla CAI. Pietro Brioschi, promosso alla CAN D, ha ricevuto il premio per il miglior assistente arbitrale. Tra i giovani arbitri premiati invece Alessandro Longoni e Alessio Giordano, promossi al Comitato Regionale. Infine fra gli osservatori arbitrali il riconoscimento è andato a Fabio Monti, a disposizione del Calcio a 5 regionale.

"Oltre a coloro che hanno raccolto grandi soddisfazioni sul terreno di gioco – ha ricordato il Presidente Aceti - la Sezione di Seregno è composta da persone che lavorano nell'ombra, che lontano dai palcoscenici nazionali e regionali danno comunque un grande contributo tecnico ed associativo e a cui tutta la Sezione deve essere grata". Per tale motivo il Consiglio Direttivo ha voluto tributare un riconoscimento per la disponibilità  dimostrata ad Ilaria Migliaccio (attività associativa) e Giovanni Adducci (attività tecnica).

L'occasione è stata infine ottimale per festeggiare i 25 anni di appartenenza dell'arbitro effettivo Salvatore Dionisio, cui è stato consegnato il tradizionale distintivo placcato oro realizzato dalla Sezione.

"Questi risultati tecnici ed associativi ci spronano a continuare con entusiasmo nella nostra attività – ha affermato Santino Aceti – con un occhio sempre attento alla crescita dei giovani arbitri, soprattutto dal punto di vista comportamentale, aspetto su cui non potremo mai transigere". E in questo 2013 la Sezione di Seregno vedrà esordire dieci nuovi associati, promossi nell'ultima sessione d'esame: Arosio Matteo, Buratti Federico, Casiraghi Marco, De Laurentis Camilla, Guadagnino Fabio, Guzzabocca Filippo, Mariani Stefano, Mazhar Asama, Polverino Gian Mario e Valetti Niccolà².





Slide down menu